I poteri magici della disinformazione: di Alfio Ladisa

In questi giorni, poco dopo la resurrezione di Kim Jong Un, sulla stampa occidentale è rimbalzata un’altra notizia, a quanto sembra partita dal Telegraph e dall’agenzia sudcoreana Yonhap, secondo cui un articolo del Rodong Sinmun – naturalmente introvabile, neanche nella versione coreana – avrebbe per la prima volta negato che il leader disponga di poteri magici che gli consentono di manipolare lo spaziotempo.In questo modo si suggerisce al lettore l’idea che i nordcoreani siano un […]

San Marino, una storia antimperialista, di Alfio Ladisa

Tutti avranno sentito nominare almeno una volta San Marino, un minuscolo stato collocato a metà tra Romagna e Marche, a pochi chilometri da Rimini. Uno stato che per tutti di fatto è Italia, visto che nel suo minuscolo territorio si continua a parlare italiano e dialetto romagnolo, ad utilizzare l’euro e a preservare la cultura italiana: quasi non si percepisce infatti di aver passato un confine di stato quando ci si entra, se non per […]

Pietà l’è morta, di Leonardo Sinigaglia

“Gli operai non hanno denaro, ma tengono a loro disposizione un mezzo d’azione molto efficace: essi possono incutere paura.“ George Sorel, “Riflessioni sulla violenza” Ci risiamo. E’ mancato, con somma gioia per ogni persona comune, Alberto Alesina, economista di punta del peggiore neoliberismo, teorizzatore della pretesa “austerità espansiva” e da poco insignito dell’infamente “premio Hayek”. Unanime la costernazione della stampa borghese: “grande economista, “l’economista che ha conquistato harvard”, “una grande risorsa per il nostro paese”…Ma […]

La vera natura dell’uomo. di Luca degli Angeli

Le idee da sole non possono cambiare la società. Questa è stata una delle prime conclusioni di Marx. Come un certo numero di pensatori prima di lui, ha insistito sul fatto che per capire la società ci fosse il bisogno di vedere gli esseri umani come parte del mondo materiale. Il comportamento umano è stato determinato da forze materiali, proprio come il comportamento di qualsiasi altro oggetto naturale. Lo studio dell’umanità faceva parte dello studio […]

Il “nemico” è una persona? di Leonardo Sinigaglia

Rapporti economici basati sullo squilibrio generano necessariamente conflitti. Ma i soggetti di questi conflitti sono i singoli (o i gruppi di questi) visti in quanto attori economici. Se è lapalissiano che esista una conflittualità fra datore di lavoro e prestatore d’opera in quanto parti antagonistiche del processo produttivo, è altrettanto ovvio che da un punto di vista “umano” non esista in linea teorica nessuna differenza di interessi. Tutti gli esseri umani hanno i medesimi bisogni […]

Capitalismo ed imperialismo: di Samuele Amaddio

La lotta tra stati nazionali, che non è altro che la lotta tra i rispettivi gruppi della borghesia, non è sospesa nell’aria. Non si può immaginare questo gigantesco conflitto come il conflitto di due corpi nel vuoto. Al contrario, il conflitto stesso è condizionato dal mezzo speciale in cui gli “organismi economici nazionali” vivono e crescono. Quest’ultimi, tuttavia, hanno da tempo cessato di essere un tutto appartato, una “economia isolata”. Al contrario, sono solo parti […]

A 125 anni dalla morte di Martí. di Eros R.F.

“Nel mondo deve esserci una certa quantità di decoro, così come deve esserci una certa quantità di luce. Quando ci sono molti uomini senza decoro, ce ne sono sempre altri che hanno in sé il decoro di molti uomini. Costoro sono quelli che si ribellano con forza terribile contro coloro che rubano ai Popoli la libertà, che è come rubare agli uomini il decoro. In questi uomini vivono migliaia di uomini, vive un popolo intero, […]

Robespierre, padre e martire della sinistra. di Samuele Amaddio

Molti membri nell’ala sinistra del movimento popolare acclamarono l’esecuzione di Robespierre, tra questi vi erano Varlet l’ex enrage, e Babeuf. Pensarono che ora era possibile ritornare a una maggior democrazia diretta e alle promesse della costituzione del 1793. Quando Robespierre e i suoi sostenitori furono ghigliottinati molti testimoni segnalarono come la folla urlò: “Abbasso il Maximum!” pensando che la fine dei controlli del governo rivoluzionario sarebbe stata vantaggiosa. Anche gli schifosi terroristi, che furono responsabili […]

“L’UE ha ucciso la sanità”, azione nazionale di M-48

L’UNIONE EUROPEA HA UCCISO LA SANITÀComunicato 18/5/2020Nella notte i militanti di M48 hanno collocato alcuni manichini raffiguranti la sanità pubblica al collasso per colpa del cappio e dei vincoli austeritari dell’Unione Europea in diverse città italiane. L’azione è stata portata avanti a Genova, Teramo, Busto Arsizio, Roma e Foligno.Ancora una volta i nostri militanti hanno voluto segnalare la necessità da parte del popolo di italiano di liberarsi dalle catene Europee, per un futuro socialista e […]