Perugia: M-48 al presidio per la sanità pubblica

M48 era presente ieri 5 settembre al presidio organizzato dal Partito Comunista contro lo smantellamento della sanità pubblica, sotto il palazzo della regione di Perugia. La sanità pubblica della regione Umbria è stata negli ultimi anni protagonista di vicende vergognose targate PD che vanno dalle mazzette ai concorsi truccati, il tutto inserito nel lento e progressivo smantellamento della sanità pubblica locale. La nuova amministrazione non ha mostrato un cambio di rotta, anzi, assumendo in assessorato […]

M-48 contesta i Benetton: 600 euro di multa

Questa mattina la Questura di Genova ha notificato a due militanti di M-48 una sanzione amministrativa di valore complessivo pari a 616 euro per lo striscione affisso a detta della questura stessa “abusivamente” esposto nella giornata del 5 agosto, in concomitanza con l’apertura al pubblico del nuovo ponte San giorgio, eretto in sostituzione del ponte Morandi e ancora sottoposto alla gestione dei Benetton. Traspare palesemente l’intenzione di colpire non tanto il gesto in sé, ma […]

ASSISI 2020, il seminario di M48: come è andata

Nelle giornate del 20 e del 21 agosto si è svolto ad Assisi il nostro primo seminario estivo, che ha visto la partecipazione di decine di interessati, ampi ed interessanti dibattiti e attività divulgative di indubbio spessore, come la proiezione del docu-film PIIGS di Federico Greco. Lo stesso sforzo che ha reso possibile questo evento, nonostante il difficile periodo che sta affrontando il nostro paese, è sintomo della salute e delle capacità della nostra organizzazione, […]

Robespierre vive! M-48 ricorda l’Incorruttibile e tutti i martiti giacobini

“Ridestare Robespierre significa ridestare tutti i patrioti valorosi della Repubblica, e con loro il popolo” Gracco Babeuf Il 9 Termidoro dell’anno scondo, ossia il 27 luglio 1794 secondo il calendario gregoriano, Maximilien Robespierre venne arrestato a seguito di un vero e proprio golpe orchestrato dalle frange più reazionarie ed opportuniste della Convenzione Nazionale. Il giorno seguente l’Incorruttibile venne martirizzato assieme a 22 compagni, fra i quali il fratello Augustine e l’amico Saint-Just. Il massacro dei […]

M-48 contro la CGIL

Questo pomeriggio la sezione genovese di M-48 ha protestato davanti alla sede in Via Giovanni d’Acri della CGIL, organizzazione padronale oramai sezione di Confindustria. Le colpe di questo “sindacato” sono numerose: dalle leggi di limitazione degli scioperi, alla passività davanti a governo Monti e Jobs Act, al documento in sostegno dell’UE firmato assieme a Confidustria e le piazze condivise con essa. La CGIL è un’associazione padronale e corporativista, nemica dei lavoratori e dei loro interessi […]

Azione dei compagni napoletani in ricordo di Pisacane

Giovedì 2 luglio 2020.Questa mattina la sezione napoletana di M-48 ha affisso in zona Ponticelli uno striscione a ricordo di Carlo Pisacane, patriota socialista e libertario che in questo stesso giorno, nel 1857, si immolò per l’emancipazione delle masse contadine dal giogo borbonico e dalla società classista. Ricordare l’esempio del nostro concittadino Pisacane è fondamentale, in quanto egli è fra i capostipiti della storia rivoluzionaria moderna della nostra città e del nostro paese. Solo recuperando […]

“L’UE ha ucciso la sanità”, azione nazionale di M-48

L’UNIONE EUROPEA HA UCCISO LA SANITÀComunicato 18/5/2020Nella notte i militanti di M48 hanno collocato alcuni manichini raffiguranti la sanità pubblica al collasso per colpa del cappio e dei vincoli austeritari dell’Unione Europea in diverse città italiane. L’azione è stata portata avanti a Genova, Teramo, Busto Arsizio, Roma e Foligno.Ancora una volta i nostri militanti hanno voluto segnalare la necessità da parte del popolo di italiano di liberarsi dalle catene Europee, per un futuro socialista e […]

Ora basta! Comunicato di Liberiamo l’Italia

Contro il decreto del governo che ci porta alla fame e ci toglie la libertà il 4 maggio manifestiamo come cittadini di sana e robusta Costituzione Liberiamo l’Italia approva ed appoggia ogni iniziativa, a partire dalle proteste del prossimo 4 maggio, volte, nel rispetto delle distanze fisiche precauzionali, a chiedere una svolta che ponga fine al blocco autoritario della vita sociale, economica, politica e democratica del Paese — tanto più perché questo blocco riguarda in […]