Camerata ti scrivo…

Penso sia possibile, pur mantenendo una salutare distanza, comprendere, senza per questo giustificare o senza tentare di dire la propria. E come non comprenderti. In effetti sono, tenendoci bassi, tre-quattro decenni che a reti unificate (politici, media, istituzioni, università e scuole) non si fa altro che ripetere la stessa ipocrita e stucchevole retorica, condita sempre dalle stesse immagini trite e ritrite: i confini sono un retaggio del passato, il mondo globalizzato è la migliore alternativa […]

COVID-19 E GEOPOLITICA: IL CASO DEL VENEZUELA, di Leonardo Sinigaglia

E’ indubbio che l’emergenza covid-19 sia destinata a trasformare il panorama politico internazionale e i rapporti fra gli stati. Non solo l’Unione Europea si trova davanti ad una crisi strutturale che rischia di causarne la disintegrazione, ma l’intero sistema-globo si trova davanti ad una situazione che mette ancor più in evidenza le contraddizioni ed i limiti del modello globalizzato. All’interno di un mondo sempre più multipolare possiamo analizzare il supporto medico ed economico volto a […]

L’Italia ripudia la guerra… oppure no: di Nikolay

Quando nell’ottobre del 2019 la Turchia scagliò un’offensiva contro la Siria una parte delle bombe sganciate contro il popolo Curdo erano di produzione italiana. L’esportazione delle armi alla Turchia è passata dai 128 milioni del 2015 ai 362 milioni nel 2018. Esportiamo di tutto: elicotteri, bombe, missili, software, armi automatiche e munizioni, veicoli, apparecchiature e protezioni. Tutto ciò appare strano e paradossale, può l’Italia vendere armi ad un paese retto da un presidente con manie […]

Patriottismo da stadio: la morte di un ideale di Andrea Gallazzi

«Finché, domestica o straniera, voi avete tirannide, come potete aver Patria? La Patria è la casa dell’uomo, non dello schiavo»Questa frase di Giuseppe Mazzini descrive al meglio la nostra attuale situazione, poichè noi non solo abbiamo una tirannide domestica al potere, ma anche una straniera. Il Patriottismo è il lottare, tanto idealmente quanto materialmente, in nome della libertà comune, di una comunità che va da quella più locale a quella internazionale, l’amor di Patria è […]

La sovranità tedesca, dal blog di Sollevazione

“Specchio specchio delle mie brame, chi è il più sovrano nel reame?” Che in seno all’Unione fosse la Germania non era un mistero. Ha un nome impronunciabile la Corte costituzionale tedesca (Bundesverfassungsgericht).Si attendeva con ansia la sua sentenza in merito alla ammissibilità, ovvero la compatibilità con la Grundgesetz —ovvero la Costituzione tedesca  — del “Quantitative easing”, il programma di acquisto di titoli sovrani lanciato dalla Bce governata da Mario Draghi nel 2015 per far fronte alla crisi […]

Con il Venezuela socialista, contro le aggressioni atlantiche

“Un gruppo di mercenari terroristi provenienti dalla Colombia ha cercato di compiere un’invasione via mare, con l’obiettivo di commettere atti terroristici nel paese, commettere assassinii di leader del governo rivoluzionario e aumentare la spirale di violenza (…) e con essa aprire a un nuovo tentativo di colpo di stato”, ha dichiarato il ministro dell’Interno e della Giustizia Venezuelano in seguito ad un tentativo di invasione. L’aggressione, neanche a dirlo, arriva da paramilitari filo-statunitensi del narco-stato […]

Il plusvalore: di Eros R.F.

Il concetto di plusvalore viene spesso frainteso. Chi lo fa volontariamente ha un fine meschino, che punta semplicemente alla disinformazione della Popolazione. Ed è quest’ultima, infatti, che fraintende il concetto del plusvalore in buonafede.Gli “economisti”, ovviamente di parte essendo essi in gran parte liberisti, negano addirittura l’esistenza del plusvalore, dicendo che Marx non avesse compreso una mazza.Il concetto, tuttavia, è relativamente semplice: il plusvalore è la differenza tra la ricchezza prodotta da un lavoratore e […]

Capitalismo e crisi: di Samuele Amaddio

Il capitalismo non è solo un sistema distruttivo, ma è anche un sistema fuori controllo. I singoli capitalisti tendono a prendere decisioni che sembrano loro razionali, guidate dalla fredda logica del calcolo economico. Ma il sistema nel suo insieme è irrazionale perché queste decisioni non riflettono un piano per soddisfare i bisogni umani, ma solo un piano per arricchire i singoli capitalisti. Le società precedenti avevano periodiche crisi a causa della scarsità. Ma è proprio […]

Il rogo di Odessa: europeismo applicato, di Andrea Gallazzi

Oggi sono esattamente 6 anni dall’Euromaidan, nel pensiero comune la liberazione da parte degli ucraini di uno spietato dittatore servo della Federazione Russa, l’arrivo della democrazia in Ucraina, l’alba di una nuova era, ma è veramente così?Ebbene, il 2 Maggio 2014 ci arrivò una risposta chiara come il sole: no. In questo giorno, dopo violenti scontri tra patrioti comunisti/socialisti ed europeisti, i “rossi” si rifugiarono nella Casa dei Sindacati della città di Odessa e vennero […]

Lavoro come Rivoluzione: di Nicolas Mariucci

Oggi è il primo maggio , la festa dei lavoratori , la festa di chi è costretto a lavorare più di 8 ore al giorno con il rischio costante di ammalarsi e far ammalare i propri cari . Lavorare è diventato pericoloso e non mi riferisco solo all’attuale crisi sanitaria in corso nel nostro paese , mi riferisco alle continue lotte fra lavoratori per ottenere una qualche inutile promozione di sorta , lotte queste che […]