La lotta paga

LA LOTTA PAGA
Nuova luce arriva dalla Francia: Il liberista Macron ha ritirato la sua riforma pensionistica dopo settimane intere di sciopero generale e più di un anno di mobilitazione continua dei Gilet Gialli. La lotta paga, è bene che tutti prendano nota: solo tramite l’impegno ed il sacrificio il popolo francese è riuscito a respingere un vergognoso attacco alla sua vita, impedendo l’alzamento dell’età pensionabile. Ovviamente silenzio, quando non borghese condanna, dei metodi usati e dei risultati ottenuti da parte dei lavoratori d’Oltralpe. Silenzio anche dai sindacati, che accolsero la legge Fornero, assolutamente più grave di ciò che era proposto in Francia, con un paio d’ore di sciopero simbolico. I fatti parlano: il sindacalismo conflittuale vince, quello istituzionalizzato e neo-corporativo si rivela strumento delle classi possidenti.
Viva la Francia ed i suoi lavoratori, viva la lotta dei tanti contro i pochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.