Santori, ma esisti ancora? Di Leonardo Sinigaglia

Pensavamo di averti perso, di poter finalmente vedere eclissarsi una delle tante figure martellatrici di gonadi degli ultimi tempi…e invece no! Ecco che ricompare il capo ittico, ecco che attacca nuovamente il centrodrestra “sovranista”. Ma lo attacca per cosa, per aver avuto un ruolo decisivo nella dissoluzione dello stato sociale? Per esser stato sciuscià di Europa e Nato per anni? Per aver assistito applaudendo alla reclusione di milioni di italiani? Per star ignorando il fatto che in due settimane mezza Italia sarà alla fame? Ma va, figuriamoci. Santori attacca il centrodestra perché eccessivamente polemico, reo di fare campagna elettorale contro il governo sulla vigente emergenza sanitaria. Insomma, il centrodestra è cattivo, brutto e immorale, la solita pappa del cuore piccolo borghese. Viene da augurarsi che venga la fame solo per potersi fare una scorpacciata di sardine, capo-banco in primis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.