Sedriano: se il sistema svela il suo volto, di Andrea Gallazzi

In questi giorni a Sedriano, in provincia di Milano, i lavoratori della Bartolini hanno scioperato per protesta contro le pessime condizioni di lavoro e il mancato rispetto delle condizioni anti covid.
Poi, poco dopo, un fatto gravissimo: per la prima volta da anni e anni è intervenuto l’esercito per contenere gli scioperanti. Questa potrebbe essere una svolta significativa per il nostro paese, il regime grazie al covid e all’agitazione generale si sta mostrando, quello che prima si limitava a censure o controlli di polizia, ora sta diventando un vero e proprio stato di polizia pronto a tutto per mantenere il proprio potere. Gli scioperi si fanno sempre più numerosi e questo dimostra che nel giro di poco tempo la lotta sociale, la lotta di classe, si inasprirà sempre più ed esploderà definitivamente con la crisi globale in arrivo. Il compito delle forze rivoluzionare è sfruttare questo momento al meglio, unirsi e organizzare le masse per distruggere il comune nemico: il capitalismo