Siamo tutti antisionisti

SIAMO TUTTI ANTISIONISTI
Bieca manovra del centro-destra “sovranista” per Washington che in questi giorni sta tentando di imporre l’odioso paradigma sionista, già diventato legge nella Francia dello Zar Macron, che equipara la difesa dell’esistenza e della libertà del popolo palestinese all’odio etnico. Antisionismo non è antisemitismo, e queste manovre non sono altro che l’ennesimo distopico tentativo di impedire la diffusione di un pensiero che non sia in linea con la vulgata imperiale. Nessun odio per gli ebrei o per gli israeliani, ma giusta condanna dei crimini del governo dell’Entità Sionista, che se da un lato opprime i palestinesi, dall’altro umilia i suoi stessi cittadini, costretti ed indotti nel ruolo del volenteroso carnefice.
Per la liberazione dei popoli, contro ogni oppressione.
Palestina libere.
Movimento ’48