Negazionismo Europeista. Di Michele Grazioli

A Dalmine, in provincia di Bergamo, da martedì 29 settembre, dopo la pressoché certa approvazione della mozione proposta dal gruppo consiliare della Lega,  si potranno chiedere in concessione suolo pubblico, spazi e sale di proprietà del Comune solo dopo aver firmato una dichiarazione di “rispetto della Costituzione Italiana e di condanna di tutti i regimi e di tutte le ideologie ispirate al nazismo, al fascismo e al comunismo nonché ai radicalismi religiosi”. La mozione è stata […]

L’azione e la teoria mostrano la via. Di Aldo la Spina

“Perché abbiamo bisogno della teoria? Sappiamo che il mondo è in crisi. Sappiamo di essere derubati dai nostri datori di lavoro. Sappiamo che siamo tutti arrabbiati. Sappiamo che abbiamo bisogno del socialismo. Tutto il resto è roba per gli intellettuali“ Sentiamo spesso queste parole uscire dalle bocche di giovani socialisti e sindacalisti. Tali opinioni sono fortemente incoraggiate dagli antisocialisti, che cercano di dare l’impressione che il Marxismo sia una dottrina oscura, complicata e noiosa, la […]

L’armageddon proletario, di Leonardo Sinigaglia

Purtroppo i movimenti di massa non nascono sempre né nella forma né del luogo dove speriamo che si materializzino. Negare la realtà perché non si confà alla nostre idee non è solo ridicolo ed infantile, ma un grave, gravissimo errore politico. Fare ciò indebolisce il movimento, fa perdere occasioni e offre spazio ai nemici. Da militanti socialisti rivoluzionari, questo non è un errore che possiamo permetterci. La rivoluzione, probabilmente, non arriverà dalle fabbriche. Magari qualche […]

Spagna e Anarchismo, di Samuele Amaddio

Se la rivoluzione russa fu la più importante rivoluzione del 20 ° secolo, la rivoluzione spagnola del 1936-37 è tra i suoi rivali più vicini. Inoltre, è l’unica occasione nella storia in cui l’anarchismo è entrato in uno sconvolgimento rivoluzionario già in possesso di un sostegno di massa. Nel 1936 la federazione sindacale anarchica, la CNT, aveva un milione di membri ed era di gran lunga la tendenza più grande all’interno della classe lavoratrice. La […]

Il partito rivoluzionario, di Samuele Amaddio

La premessa principale del marxismo è che lo sviluppo del capitalismo spingerà il proletariato a ribellarsi contro il sistema. Questo può accadere in diversi modi: una dimostrazione di massa, un’insurrezione armata o uno sciopero grande e ben organizzato. Ed è così che all’improvviso l’energia mentale del proletariato non è più usata per guardare partite di calcio o una patetica serie TV, ma adesso essa è indirizzata per cercare di risolvere questi problemi e cambiare la […]

Per un nuovo partito socialista unitario? di Eros R.F.

I risultati elettorali degli ultimi 20 anni dovrebbero far sorgere alcune domande ai Socialisti. Parliamo ovviamente dei Socialisti veri, con la S maiuscola, che si battono per i diritti dei lavoratori, per i mezzi di produzione messi nelle mani di questi, e per la lotta contro il capitalismo e l’imperialismo. È ormai palese ed ovvio, almeno per noi con coscienza di classe “abbastanza” sviluppata, che i partiti odierni considerati di “sinistra” non siano affatto di […]

“Istruzioni sull’attecchimento del comunismo”. di Alessandro Porto e risposta

Riportiamo qui di seguito il testo che il poeta autore del recentemente pubblicato “A regular poem”, il monzese Alessandro Porto, ha posto alla nostra attenzione, seguito da un nostro commento. “Istruzioni sull’attecchimento del comunismo Presento un breve compendio sui limiti strutturali che hanno reso al comunismo difficoltoso sopravvivere prima e oggi a realizzarsi. Vi è un errore di fondo poco osservabile, difficile a vedersi, che ha impedito fino ad oggi un naturale sollevamento delle classi […]

Contro il Reich europeista, per la lotta democratica

Prove tecniche di totalitarismo. Grande finanza e alta borghesia europea mostrano la faccia totalitaria del liberal-liberismo oramai giornalmente. I miti dei “70 anni di pace”, dei benefici dell’euro e della stabilità iniziano a cadere nelle menti di sempre più persone. All’orwelliana commissione per lo “stile di vita europeo” si va a sommare la fascistoide equiparazione fra nazismo e socialismo sovietico, col tentativo sia di riscrivere la storia ad uso e consumo dell’imperialismo statunitense sia di […]

Russia, 1905: la Rivoluzione mancata

Poco più di un secolo fa, in Russia scoppiava la rivoluzione. Non la celebre e vittoriosa Rivoluzione d’Ottobre, ma quella mai realizzatasi del 1905. Nei primi anni del 1900, ben prima del fatidico 1917, lo tsar Nicola II diede le ennesime conferme della sua incapacità di governare e di comprendere il Popolo. Ignorando i suggerimenti dei propri consiglieri esperti di strategia militare e geopolitica, si sporcò le mani spedendo migliaia di Uomini al fronte, perdendo […]