La responsabilità è vostra, di Leonardo Sinigaglia

L’Unione Europea ha votato per non riconoscere Alexander Lukashenko come legittimo presidente della Bielorussia, andando nei fatti a negare l’enorme plebiscito ricevuto dal decennale leader. Non solo: sono già arrivate le promesse di sanzioni, in un triste scenario visto e rivisto. In risposta la Bielorussia ha chiuso i suoi confini terrestri con l’Unione Europea, reazione obbligata davanti alle minacce degli improvvisati sceriffi del vecchio continente. Ad “aggravare” la posizione del presidente bielorusso sarebbe anche la […]

Il problema è l’elefante rosa nella stanza, non tanto il covid, di Livio Zambelli

Ultimamente sono accadute e stanno accadendo tutta una serie di concatenazione di eventi e fenomeni che risulta davvero difficile avere un quadro nitido della situazione. Anche perché è l’esatta cosa che governo e informazione mainstream ufficiale non vogliono assolutamente fare, mentre d’altro canto anche l’informazione in rete risulta insufficiente perchè spesso incapace di riassumere e focalizzare i punti salienti. Ovvero, si limitano a fare informazione ripetendo circa modelli mainstream, mancando totalmente o quasi, invece, un […]

La piazza di Berlino, di Leonardo Sinigaglia

Ieri a Berlino è andata in scena la seconda manifestazione nazionale contro le misure anti-covid adottate dal governo tedesco. Centinaia di migliaia i partecipanti, in numero maggiore rispetto alla prima protesta, sono arrivanti anche ad “assaltare” edifici governativi per protestare contro la “dittatura sanitaria”. La manifestazione si è svolta in concomitanza con altre a Londra e in altre grandi metropoli, e in tutte si è visto l’utilizzo massiccio di simbologia “trumpiana”: dalla bandiera americana a […]

Cuck all’italiana, di Brustolo

Timeo Danaos et dona ferentes scriveva Virgilio, mettendo questa frase sulle labbra del sacerdote troiano Laocoonte, che aveva ben intuito l’inganno del cavallo. Se a noi posteri lettori dell’Eneide appare quasi stupida la scelta dei Teucri, così non sarebbe stato per uno spettatore diretto. Si, in effetti l’abbandono improvviso di una campagna d’assedio pluriennale e la scomparsa nottetempo di una flotta potrebbero essere fatti quantomeno dubbi, ma mettiamoci nei panni di chi da anni non […]

Il biennio rosso europeo. di Aldo Laspina

Dalle ceneri della Prima Guerra Mondiale, scaturirono una serie di rivolte di stampo socialista nei paesi sconfitti d’Europa. Tra queste rivolte, ci fu un caso a parte, quello italiano, in cui la rivolta scaturì in un paese vincitore. Cerchiamo di analizzare quelle rivolte che infiammarono l’Europa per alcuni anni, di cui alcune, la maggior parte delle volte purtroppo fallirono. In Ungheria: L’Ungheria tra tutti i Paesi in cui scaturirono le rivolte, fu forse quella più […]

Cari euroinomani, di Massimiliano Moresco

Cari euroinomani, bevitori di cicuta proveniente dalle profonde falde velenifere dell’informazione mainstream, assaggiatori voraci di bias che confermino di quanto siamo cattivi e indisciplinati, produttori automatici dell’anti-italianità imperante e senza via di scampo, vi scrivo questa lettera dal profondo del mio disgusto. Quando a metà degli anni 90 a scuola ci invitavano al pensiero dell’integrazione Europea, si prospettava un sogno dove i popoli erano coesi, fratelli, desiderosi di crescere ognuno con le proprie diversità tenendoci […]

Proprio perché europei, contro Ue ed Euro, di Filippo Dellepiane

Le grandi differenze fra i “”sovranisti”” di destra e chi invece combatte per la libertà dei popoli europei. “No alla vanagloria nazionalistica” G. Mazzini Molto spesso la critica della sinistra liberale, a favore dell’Unione Europea, è che non possa esistere un fronte socialista contro l’Ue ed Euro perché “si farebbe il gioco della destra”. Che stronzata! La differenza principale fra noi e chi vuole uscire dall’Ue, ma sta a destra, è principalmente una: Loro non […]

Sull’Irlanda soffia il vento dell’Unità? Di Filippo Dellepiane

E dall’Irlanda arrivano buone notizie! Dalla terra dei trifogli, del rugby e di una repubblica che sogna ancora di riunirsi con il nord del paese, sottrattole ingiustamente dal Regno Unito. Si perché le elezioni parlamentari parlano chiaro: il Sinn Féin, spesso conosciuto come il braccio politico della famosa IRA, ha ottenuto ben il 25% e 37 seggi. È dunque una buona notizia, quella che i patrioti irlandesi sognino ancora, e ancora lo faranno, una patria […]

No al Mes! Comunicato del Comitato Centrale di P101

Condividiamo e facciamo nostronio comunicato del comitato centrale di Programma 101 contro il MES Comunicato n. 2/2020 del Comitato centrale di P101 (1) Se prima il M.E.S. (il cosiddetto “Fondo salva stati”), finanziato dai singoli stati della Ue, faceva capo all’Unione medesima, con la “riforma” il MES diventerà né più e né meno che una super-banca d’affari privata indipendente, la quale potrà prestare denaro agli stati solo a condizione che ne tragga un lauto guadagno. […]