L’Irlanda del Nord torna a lottare: Libertà per i prigionieri politici! Di Andrea Gallazi

M-48 esprime piena solidarietà con i prigionieri politici repubblicani, detenuti in Irlanda del Nord!Il mese scorso, in una maxi retata denominata “Operazione Arbacia” l’MI5, la Garda Irlandese, la polizia scozzese, la polizia metropolitana di Londra e la Polizia Nordirlandese hanno arrestato il Dr. Hijjawi Bassalat (un uomo di 62 anni, importante leader della comunità palestinese in Sozia) e altri 9 repubblicani irlandesi affiliati alla New IRA, tutti accusati di terrorismo. L’accusa particolare si riferisce a […]

Che la terra ti sia lieve, André.

A differenza dei media di regime – ormai paragonabili a dei media nazistoidi eredi degli insegnamenti di Goebbels – vogliamo, nel nostro piccolo, ricordare un immenso giornalista, uno degli ultimi giornalisti veri rimasti in Occidente.Non parliamo, ovviamente, della Rossandra che, tralasciando la sua persona, è stata oggettivamente una pessima giornalista e tutt’altro che una socialista, al soldo dell’Impero Atlantico. Parliamo di André Vltchek: non solo un giornalista ma inevitabilmente un attivista, un guerriero che lottava […]

Kwame Nkrumah : Il personaggio, l’operato e le idee, di Sâa-François Sandouno.

Nessuno con qualche conoscenza geostorica e geopolitica può non conoscere figure illustri come Thomas Isidore Sankara, Patrice Lumumba o Gheddafi.Costoro furono personalità che lottarono per un riscatto da un dominio imperiale e contribuirono soprattutto all’emancipazione dei loro rispettivi popoli, dietro alla corrente ideologica conosciuta come ”socialismo africano ”.In questa stessa corrente, il contributum di altre persone, tra cui Kwame N’krumah – figura rivoluzionaria ghanese – fu notevole a livello politico e ideologico. CHI FU KWAME […]

Considerazioni sulla figura e sull’ideologia di Gheddafi nel cinquantunesimo anniversario della Rivoluzione libica del’69. Di Mustafa Rajab

Il defunto leader Muammar Gheddafi non era un “dittatore totalitario” non dissimile da Hitler, Mussolini e così via, come ci fece credere la propaganda dei media occidentali imperialisti. Infatti, dalla sua figura già si capisce molto: Gheddafi aveva l’uniforme del guidatore, guardava davanti e lontano da sè, era un uomo che si vedeva come un personaggiogrande del mondo, sicuro, forte, e coraggioso. Sembra che egli fosse veramente un eroe. La sua epoca era circondata da […]

In che modo il proletariato diventa rivoluzionario? Di Luca degli Angeli

In occidente la maggior parte dei lavoratori di questo secolo hanno riposto le loro speranze nella strada parlamentare per cambiare la società. Una vasta minoranza ha sostenuto le idee reazionarie dei partiti conservatori e nazionalisti. I sostenitori del socialismo sono stati generalmente pochi, o almeno in occidente. Questa opposizione dei lavoratori al socialismo rivoluzionario non sorprende. Siamo tutti cresciuti in una società capitalista dove si dà per scontato che l’uomo è egoista, dove i giornali […]

Comunicato sull’imperialismo brasiliano

Non possiamo che denunciare ciò che sta come al solito passando in sordina. Il cambio di politica da parte di Bolsonaro in Brasile è un evidente segnale che dovrebbe metter in allerta tutti i socialisti del mondo su ciò che con molta probabilità avverrà tra la fine di novembre e l’inizio dicembre di quest’anno già tragico.È stato comunicato infatti un cambio di politica delle difese nazionali, volto a “contribuire alla risoluzione delle controversie” fuori dal […]

Noi dalla parte di Lukashenko, contro l’imperialismo

Le proteste che in questi giorni si stanno succedendo in Bielorussia, seppur innestate su una base reale e “fisiologica” di dissenso, dimostrano schiettamente un carattere allogeno ed eterodiretto. Lungi dall’essere indefessi combattenti per la libertà, a capo di queste altri non vi sono che diretti agenti dell’imperialismo euro-atlantico, membri di organizzazioni naziste e provocatori stranieri. Persino l’origine finanziaria di queste, come di tutto il movimento “democratico” bielorusso, è da ricercare altrove. Nel 2018 e nel […]

Bielorussia: una “forte reazione” all’imperialismo!

Ci risiamo. A poche settimane di distanza dal golpe militare in Bolivia e dell’ennesimotentativo eversivo eterodiretto in Venezuela, stiamo nuovamente assistendo ad un vile tentativo di destabilizzazione. Questa volta il bersaglio non è oltreoceano, ma alle porte diquella che si definisce “Europa democratica”: la Bielorussia di Lukashenko, la “Cuba europea”, “l’ultima dittatura d’Europa” nella vulgata liberal. L’accusa è la solita: dopo il successo elettorale clamoroso da parte delle forze governative, dall’estero si grida al broglio […]

Bielorussia: l’ultimo tassello. Di Eros R.F.

A quanto pare abbiamo l’ennesima conferma che il Popolo occidentale non si rende minimamente conto della perenne presa in giro dei Paesi imperialisti. Non sono bastate le prese in giro che ci hanno raccontato sulla Germania dell’est, sull’Urss, sulla Jugoslavia, sulla Libia, sull’Iraq, sulla Siria, e poi sul Nord Corea, sul Venezuela, sulla Bolivia. No. A quanto pare l’uomo non impara mai, non comprende la sofferenza altrui finché non la prova lui stesso. Quand’è che […]