L’importanza di essere avanguardia. Di Matteo Toscani

“Chi non è da una parte o dall’altra della barricata È la barricata“ L’Italia non è in una fase rivoluzionaria, sebbene essa sia verosimilmente (e finalmente) alle porte, in marcia su un sentiero che porterà al logorarsi dello stato borghese a causa della disoccupazione e di una crisi economica senza precedenti, a dispetto delle sirene di regime. Ma, quando si entrerà in questa fase, sarà essenziale per un movimento genuinamente socialista aver battuto il sentiero […]

Robespierre vive! M-48 ricorda l’Incorruttibile e tutti i martiti giacobini

“Ridestare Robespierre significa ridestare tutti i patrioti valorosi della Repubblica, e con loro il popolo” Gracco Babeuf Il 9 Termidoro dell’anno scondo, ossia il 27 luglio 1794 secondo il calendario gregoriano, Maximilien Robespierre venne arrestato a seguito di un vero e proprio golpe orchestrato dalle frange più reazionarie ed opportuniste della Convenzione Nazionale. Il giorno seguente l’Incorruttibile venne martirizzato assieme a 22 compagni, fra i quali il fratello Augustine e l’amico Saint-Just. Il massacro dei […]

Cuck all’italiana, di Brustolo

Timeo Danaos et dona ferentes scriveva Virgilio, mettendo questa frase sulle labbra del sacerdote troiano Laocoonte, che aveva ben intuito l’inganno del cavallo. Se a noi posteri lettori dell’Eneide appare quasi stupida la scelta dei Teucri, così non sarebbe stato per uno spettatore diretto. Si, in effetti l’abbandono improvviso di una campagna d’assedio pluriennale e la scomparsa nottetempo di una flotta potrebbero essere fatti quantomeno dubbi, ma mettiamoci nei panni di chi da anni non […]

Azione dei compagni napoletani in ricordo di Pisacane

Giovedì 2 luglio 2020.Questa mattina la sezione napoletana di M-48 ha affisso in zona Ponticelli uno striscione a ricordo di Carlo Pisacane, patriota socialista e libertario che in questo stesso giorno, nel 1857, si immolò per l’emancipazione delle masse contadine dal giogo borbonico e dalla società classista. Ricordare l’esempio del nostro concittadino Pisacane è fondamentale, in quanto egli è fra i capostipiti della storia rivoluzionaria moderna della nostra città e del nostro paese. Solo recuperando […]

A 215 anni dalla nascita di Mazzini. di Leonardo Sinigaglia

Un patriota dimenticato Giuseppe Mazzini. Una delle figure più importanti del nostro paese… e tuttavia una delle più dimenticate ed ignorate. Nonostante sia stato tra i padri ideali dello stato repubblicano, la sua figura è reclusa nei libri di testo e nelle sempre meno partecipate commemorazioni istituzionali in suo nome. Giuseppe Mazzini fu un rivoluzionario, un pensatore, un Apostolo. La sua imponente figura dovrebbe essere onnipresente nella coscienza di ogni italiano, di ogni uomo libero, […]

San Marino, una storia antimperialista, di Alfio Ladisa

Tutti avranno sentito nominare almeno una volta San Marino, un minuscolo stato collocato a metà tra Romagna e Marche, a pochi chilometri da Rimini. Uno stato che per tutti di fatto è Italia, visto che nel suo minuscolo territorio si continua a parlare italiano e dialetto romagnolo, ad utilizzare l’euro e a preservare la cultura italiana: quasi non si percepisce infatti di aver passato un confine di stato quando ci si entra, se non per […]

“L’UE ha ucciso la sanità”, azione nazionale di M-48

L’UNIONE EUROPEA HA UCCISO LA SANITÀComunicato 18/5/2020Nella notte i militanti di M48 hanno collocato alcuni manichini raffiguranti la sanità pubblica al collasso per colpa del cappio e dei vincoli austeritari dell’Unione Europea in diverse città italiane. L’azione è stata portata avanti a Genova, Teramo, Busto Arsizio, Roma e Foligno.Ancora una volta i nostri militanti hanno voluto segnalare la necessità da parte del popolo di italiano di liberarsi dalle catene Europee, per un futuro socialista e […]

L’Italia ripudia la guerra… oppure no: di Nikolay

Quando nell’ottobre del 2019 la Turchia scagliò un’offensiva contro la Siria una parte delle bombe sganciate contro il popolo Curdo erano di produzione italiana. L’esportazione delle armi alla Turchia è passata dai 128 milioni del 2015 ai 362 milioni nel 2018. Esportiamo di tutto: elicotteri, bombe, missili, software, armi automatiche e munizioni, veicoli, apparecchiature e protezioni. Tutto ciò appare strano e paradossale, può l’Italia vendere armi ad un paese retto da un presidente con manie […]

Quarantena e sicurezza, di Leonardo Sinigaglia

La quarantena sta dando gli effetti sperati? Difficile dirlo. Se è vero che si registra un calo degli infetti e dei degenti in terapia intensiva da almeno dieci giorni, nulla fa credere che tale misura abbia portato ad una risoluzione del problema. Si, è vero, molte persone che forse si sarebbero contagiate, oggi sono ancora sane…ma quando le misure saranno rimosse, perché è impensabile tenere il paese in queste condizioni ancora a lungo, cosa impedirà […]

Ne uccide più il capitalismo, di Alfio Ladisa

In questo periodo sentiamo continuamente parlare delle morti causate dal coronavirus, ma su altre morti, causate dal capitalismo, c’è il silenzio totale. Avevano 26 e 29 anni, tutta la vita davanti, ma hanno preferito togliersela nel fiore della gioventù. Erano stati licenziati a causa del calo delle vendite, un normale effetto dell’emergenza sanitaria in corso, ma i padroni non hanno pietà né vogliono sentire ragioni: il profitto viene prima di tutto. A Las Vegas i […]