Coronavirus, pandemia e governo di “unità nazionale”, di L.Sinigaglia

Centoquarantotto morti e una prospettiva di perdita economica di 19 miliardi di euro entro un mese: questi per ora gli effetti più evidenti e percepibili del coronavirus in Italia ad oggi. Ma c’è di più. L’emergenza ha portato con sé lo spettro di uno “stato d’assedio” diffuso in tutta Italia, con la chiusura -oramai a tempo indeterminato visti i continui posticipi- di scuole ed atenei e il divieto di ogni assembramento, sciopero o riunione pubblica. […]