Considerazioni sulla figura e sull’ideologia di Gheddafi nel cinquantunesimo anniversario della Rivoluzione libica del’69. Di Mustafa Rajab

Il defunto leader Muammar Gheddafi non era un “dittatore totalitario” non dissimile da Hitler, Mussolini e così via, come ci fece credere la propaganda dei media occidentali imperialisti. Infatti, dalla sua figura già si capisce molto: Gheddafi aveva l’uniforme del guidatore, guardava davanti e lontano da sè, era un uomo che si vedeva come un personaggiogrande del mondo, sicuro, forte, e coraggioso. Sembra che egli fosse veramente un eroe. La sua epoca era circondata da […]

A 215 anni dalla nascita di Mazzini. di Leonardo Sinigaglia

Un patriota dimenticato Giuseppe Mazzini. Una delle figure più importanti del nostro paese… e tuttavia una delle più dimenticate ed ignorate. Nonostante sia stato tra i padri ideali dello stato repubblicano, la sua figura è reclusa nei libri di testo e nelle sempre meno partecipate commemorazioni istituzionali in suo nome. Giuseppe Mazzini fu un rivoluzionario, un pensatore, un Apostolo. La sua imponente figura dovrebbe essere onnipresente nella coscienza di ogni italiano, di ogni uomo libero, […]

Patriottismo ed internazionalismo

La più grave colpa che si può imputare alla “sinistra” post-sessantottina, ciò che sta alla radice della svolta liberal-liberista, è di certo l’aver rinnegato il patriottismo in nome di un cosmopolitismo astratto, lasciando quello che fu uno dei terreni storici delle forze progressiste, quello dell’indipendenza e della sovranità nazionale, alle forze reazionarie, le quali riuscirono a strumentalizzare e corromprere i simboli patriottici associandoli ad una retorica sciovinista quando non aperttamente razzista. Cosa significa patriottismo? Prima […]

Con l’Europa contro l’Unione

Abbiamo salutato il risultato delle ultime elezioni britanniche con gioia. L’abbiamo fatto non tanto per la vittoria di Boris Johnson, del quale non siamo assolutamente dei fan, o per la scofitta di Corbyn, che per quanto portatore di un programma assolutamente condivisibile fece il fatale errore di fingere di non vedere le elezioni per quello che erano: un seconddo referendum sulla Brexit. L’abbiamo fatto perché il risultato di quelle elezioni è stato un durissimo colpo […]

4 novembre: nazione, democrazia ed emancipazione sociale

Oggi più che mai la questione nazionale, l’unità del popolo e la sua emancipazione politica rimangono temi di grande importanza ed attuali. È infatti tappa fondamentale del percorso di liberazione degli uomini l’indipendenza e l’unità della loro comunità nazionale, progetto antitetico rispetto ad ogni mira oligarchica e reazionaria. La comunità nazionale, una fra le molte comunità delle quali l’individuo e parte e grazie alle quali è definito, deve sempre godere di considerazione, sia in sé […]

Stati Uniti dalle contraddizioni

«Giuro fedeltà alla bandiera degli Stati Uniti d’America, e alla Repubblica che essa rappresenta: una Nazione al cospetto di Dio, indivisibile, con libertà e giustizia per tutti.» Questo il testo del “Pledge of Allegiance”, giuramento attraverso il quale il cittadino americano professa la sua fedeltà alle istituzioni federali al Paese. Presente fin dalla fine del ‘900 come “rituale” mattutino all’interno delle scuole, crebbe in popolarità durante la Seconda Guerra Mondiale, popolarità che mantiene tutt’ora anche […]

A 162 anni dalla Spedizione di Sapri

Il 25 giugno del 1857 salpavano da Genova, clandestinamente, diversi patrioti guidati dal socialista Carlo Pisacane, imbarcatisi su un piroscafo di linea. Quelli che in apparenza parevano normali viaggiatori erano in realtà audaci rivoluzionari, pronti a compiere un colpo di mano che, per quanto fallimentare, scrisse una pagina indelebile nella storia della lotta per la libertà e la giustizia sociale. Carlo Pisacane, soldato e rivoluzionario Protagonista ed ideatore dell’impresa fu Pisacane, ex ufficiale del genio […]

Nuovo attacco padronale alla nazione italiana e ai lavoratori tutti

Con la chiusura dei seggi sembra essersi concluso il ciclo di propaganda europeista volto a trasmettere la ridicola immagine di un’Unione vicina ai giovani e ai lavoratori. Gli appelli al voto su facebook lasciano ora il posto alla dura realtà del regime liberista europeo. Cade oggi una delle ultime tutele nei confronti delle “classi subalterne”, come vengono vergognosamente chiamate dal nemico del popolo Gad Lerner: il licenziamento di una donna in gravidanza è perfettamente conforme […]

Italia libera, ora e sempre.

La Libertà non è mai un dono, ma sempre una sanguinosa conquista. i popoli che nei secoli si sono trovati soggiogati dalle tirannidi lo hanno ben sperimentato, poiché mai essi si emanciparono se non dietro cospicua offerta di sangue. Non elargizione, ma conquista, non fatto ma atto. Per essere liberi occorre agire e pensarsi come tali. Oggi per le strade italiane sfileranno anche molti ipocriti, desiderosi di infarcire il proprio messaggio reazionario e filo-oligarchico di […]