Ne nasce uno ogni cento anni, di Leonardo Sinigaglia

Ogni epoca ha i suoi eroi e i suoi punti di riferimento, ma in mezzo alla “folla” di queste persone stimabili e stimate, risaltano sempre pochi individui, vuoi per il loro maggior carisma, per la natura epica delle loro imprese o per il fascino che sanno trasmettere. Certo, tutto ciò potrebbe essere preso come un’ingiustizia: a Cuba c’era anche Cienfuegos, e Garibaldi era accompagnato da Aguyar. Le peripezie dei “grandi” sono state affrontate quasi sempre […]

“Centrosinistra” e “centrodestra”, ancora si pensa che siano due cose diverse? Destra e sinistra sono ancora termini validi al giorno d’oggi? di Alfio Ladisa

“Centrosinistra” e “centrodestra”, una finta divisione, ridotta ormai a uno squallido derby calcistico, segna la politica italiana da tanti anni. Ma esiste davvero? Quali sono le differenze tra queste due fazioni? Abbiamo il centrosinistra, visto nell’immaginario comune come “comunisti”, “sinistroidi” e meno comunemente come “sinistrati”, è formato da Partito Democratico, +Europa, Italia Viva, Azione e diverse altre realtà più piccole. Notoriamente servi dei padroni, si è parlato spesso del PD che salva le banche e […]

No al taglio dei parlamentari: le nostre ragioni

Il 29 marzo saremo chiamati ad esprimerci per confermare o bocciare il disegno di legge sul taglio dei parlamentari, il quale sottrarrebbe ben 345 seggi al parlamento, che si troverebbe composto così da 400 deputati e 200 senatori. Il disegno di legge è stato votato alla Camera l’anno scorso, ed approvato con un vero e proprio plebiscito: per “ragion di stato” o per posizione ideologica quasi tutto l’arco parlamentare si è trovato concorde nell’acconsentire alla […]

Il vittimismo ha rotto il cazzo

A nessuno piace chi gioca a fare la vittima. Piace ancora meno se ipocritamente poco prima stava giocando a fare il rivoluzionario. La questione è semplice: se vai contro al sistema o ai suoi apparati e vieni da esso represso o sei un delinquente o sei un martire. Tertium non datur. La “sinistra” sinistrata vuolsi “antagonista” è esperta in questa tattica: si cerca lo scontro con polizia o avversari politici e dopo si piagnucola delle […]

Deideologizzazione? Parliamone

Un disegno di legge viene depositato: un fronte trasversale a suo sostegno, un fronte trasversale ad opporsi. O ancora: totale accordo ed armonia riguardo ai modelli economici e di sviluppo in seno al dibattito politico. O anche: periodiche rittrattazioni delle posizioni precedentemente espresse, con la damnatio memoriae per voti e pareri espressi. Queste scene assolutamente familiari ad ogni occidentale vengono in genere ricondotte al fenomeno della “deideologizzazione”, ossia della progressiva perdita d’indentità caratteristica da parte […]

Nato il coordinamento giovanile di Liberiamo l’Italia

Apprendiamo con piacere la nascita del coordinamento giovanile di Liberiamo l’Italia, col quale ci impegnamo a collaborare. Di seguito proponiamo il documento fondativo: Per molto tempo noi giovani ci siamo divisi nelle piazze, ma mai come oggi i nostri diritti fondamentali sono effettivamente in pericolo. Non siamo mai riusciti a mettere realmente in discussione il vero potere: il potere economico/finanziario, che oggi ci asfissia. Noi giovani di Liberiamo l’Italia chiediamo a tutti gli studenti, lavoratori, […]

6 e 7 dicembre: esserci per resistere

Due appuntamenti molto importanti in questo mese di dicembre, che purtroppo potrebbe passare alla storia come uno degli ultimi atti della definitiva soppressione dell’ordinamento repubblicano. Il 6 dicembre sotto Montecitorio avverrà un presidio di protesta contro il terribile Meccanismo Europeo di Stabilità, vero e proprio esproprio autorizzato ai danni della ricchezza del popolo, contro la legge finanziaria e la progressiva soppressiobe del contante. Il 7 dicembre, sempre a Roma in Via Frentani 4, ci sarà […]

Crepuscolo dei liberali

La mente dei liberali, soprattutto dei liberali contemporanei, è un vizioso mix di illusioni e malizia, una contraddizione che ignora se stessa per perpetuarsi propagandandosi in maniera alterata, cosicché possano covivere assieme istanze contrarie, principî opposti, valori inconciliabili. I liberali sono ipocriti prima che malvagi. Solo loro sono in grado allo stesso tempo di far l’elogio della pace e condannare la violenza mentre si da per assiomatica la guerra di tutti contro tutti e la […]

Quello che ci fa incazzare

Quello che ci fa incazzare È così che è necessario iniziare questo piccolo testo. Siamo incazzati. Ed è colpa dell’ipocrisia moderna; no, non salvini. O meglio non solo. Un’ipocrisia generalizzata a tutti i politici, di tutte le posizioni ed idee. Quando si sente elogiare la resistenza, lo si chiama (coerentemente) il secondo RISORGIMENTO si dovrebbe essere solo che orgogliosi del percorso fatto dai patrioti e socialisti , quelli veri, dal 1861 passando per il 1943 […]

Democrazia: alcuni ragionamenti

La questione della lingua Una parola non è che uno strumento, essa serve un fine che è la comunicazione di un certo contenuto. La scelta di un termine e la definizione che si da di esso sono strumentali al tipo di contenuto che si vuole comunicare. Non esiste nessun significato intrinseco, e tantomeno una naturale tendenza nella parola, che non ha caso necessitano per esistere di una mente umana che la componga, verbalmente o graficamente. […]