Chi attacca Paragone? di Leonardo Sinigaglia

Nemmeno un giorno dopo l’annuncio stampa del partito, Gianluigi Paragone è già bersaglio di attacchi ferocissimi e disperati. Da che parte vengono? Stranamente, non dalla “sinistra” liberal, ferocemente allergica ad ogni ipotesi “sovranista“, ma dalla destra, e che destra! Contro il senatore si raccoglie un fronte che va dal Corriere della Sera al Primato Nazionale, passando per il youtuber Luca Donadel, icona della galassia “alt-right” italiana. Le accuse si assomigliano tutte, sia nei contenuti che […]

Salvini, un liberista fuori dal tempo (e dalla Costituzione), di Thomas Fazi

Condividiamo l’articolo dell’amico e compagno Thomas Fazi, apparso originariamente su ‘La Fionda’ L’altro giorno, a Piazza del Popolo, Matteo Salvini ha citato per l’ennesima volta uno dei suoi modelli di riferimento, Margaret Thatcher: «Non esiste libertà, se non c’è libertà economica». È uno dei mantra dei neoliberisti. L’idea di fondo è semplice quanto stravagante, ovverossia che i mercati sono fondamentalmente autoregolantesi e dunque che questi, se lasciati a sé, cioè con la minor interferenza possibile […]

Cronache di un urlo silenzioso, un disagio mai curato e dell’abolizione di una fragile democrazia. Di Perceval Giorgio

Rivolte carcerarie in Italia, psicosi da coronavirus e distaccamento dai veri problemi nazionali. Cronache di un urlo silenzioso, un disagio mai curato e dell’abolizione di una fragile democrazia. Siamo ad oggi, e chi scrive, chi si impegna, è ancora vivo. Resiste. Geme, ma piantando solidamente i piedi in un terreno umido delle lacrime di popolo, di fronte al trionfo dell’attuale incapacità governativa, si staglia solido come solo macigno ne è capace. Ma in realta, vorrebbe […]

Coronavirus, pandemia e governo di “unità nazionale”, di L.Sinigaglia

Centoquarantotto morti e una prospettiva di perdita economica di 19 miliardi di euro entro un mese: questi per ora gli effetti più evidenti e percepibili del coronavirus in Italia ad oggi. Ma c’è di più. L’emergenza ha portato con sé lo spettro di uno “stato d’assedio” diffuso in tutta Italia, con la chiusura -oramai a tempo indeterminato visti i continui posticipi- di scuole ed atenei e il divieto di ogni assembramento, sciopero o riunione pubblica. […]

In Emilia Romagna vince l’estrema destra

La regione resta saldamente nera: le prime due liste, entrambe arroccate su posizioni neoliberali, atlantiste, europeiste e filo-imprenditoriali, sono arrivate complessivamente al 95% delle preferenze. Al di là del solito gioco delle parti che “contrappone” gli europeisti liberali ai liberali europeisti, è doveroso segnalare la totale disfatra, verrebbe da dire programmata, del terzo polo, o quello che per anni si era propagandato come tale. Fatica ad arrivare al 5% il Movimento 5 Stelle, oramai in […]

19 ottobre: ipocrisia e manipolazione

Domani, 19 ottobre, migliaia di italiani si riverseranno a Roma convinti di manifestare a favore dei loro diritti, della loro dignità, magari anche contro pretese “invasioni” o per il futuro e la sicurezza delle loro famiglie. Questi italiani, vinti dalla propaganda del peggiore demagogo dei nostri giorni, non sono, in molti casi, da colpevolizzare. Essi sono vittime, vittime di una manipolazione di massa senza precedenti: da Bannon ai grandi gruppi sanitari privati tutti hanno riversato […]

Lettera ad un padano di Pontida

Per anni ti hanno detto che il tuo nemico, il tuo vero nemico, stava a Roma. A Roma siedevano politici e burocrati desiderosi di succhiarti il sangue, sottraendoti quei soldi guadagnati con fatica risparmiati magari per una gita con la famiglia, per comprare la macchina al figlio, o anche semplicemente le incognite del futuro. Per anni ti hanno indicato come mali per te i meridionali, gli extracomunitari, lo stato centrale con le sue imposte, le […]

Meloni e Salvini, ingannatori del popolo

Ieri, 9 settembre, si è svolta a Roma la prima delle numerose manifestazioni che si sono già confermate da qui ad ottobre. Organizzata dalle forze di destra di Fratelli d’Italia e della Lega, la contestazione è stata tutta rivolta verso il nuovo esecutivo, della cui creazione la colpa ricade anche sul “Capitano”, che dal palco non risparmia accuse di “stalinismo” e altra diarrea verbale. Assolutamente assente il tema dell’uscita dall’Unione Europea, dall’euro e dalla Nato: […]

Il Movimento e i sindacati impedirono le barricate nel 2011-2013, la Lega le impedirà nel 2019, ma c’è un ma.

Oramai è chiaro a tutti il ruolo che ebbe il Movimento 5 Stelle e i sindacati istituzionali nel periodo che va dall’instaurazione del governo Monti sino a quel periodo di lotta che culminò in scioperi selvaggi e nello spontaneo movimento dei Forconi. Il loro ruolo fu quello di garantire uno sbocco controllato ed innocuo alla tensione che si era creata sin dall’inizio degli anni 2000, che rimaneva latente e che trovò nel “lacrime e sangue” […]

Tre buone ragioni per essere a Roma il 12 ottobre

Il prossimo governo ultra-eurista giallo-rosa: sempre più chiara in questi giorni appare la notizia che il tanto esorcizzato “inciucio” è fatto quasi compiuto. I vertici del Movimento 5 Stelle, in sfregio alla base militante sincera che credeva veramente in una possibile rivoluzione politica, stanno decidendo per un governo assieme al Partito Democratico, lo stesso partito del Jobs Act, della Fornero e della Buona Scuola, partito di riferimento, seppur oramai morente, del padronato franco-tedesco. La manifestazione […]