Negazionismo Europeista. Di Michele Grazioli

A Dalmine, in provincia di Bergamo, da martedì 29 settembre, dopo la pressoché certa approvazione della mozione proposta dal gruppo consiliare della Lega,  si potranno chiedere in concessione suolo pubblico, spazi e sale di proprietà del Comune solo dopo aver firmato una dichiarazione di “rispetto della Costituzione Italiana e di condanna di tutti i regimi e di tutte le ideologie ispirate al nazismo, al fascismo e al comunismo nonché ai radicalismi religiosi”. La mozione è stata […]

L’Irlanda del Nord torna a lottare: Libertà per i prigionieri politici! Di Andrea Gallazi

M-48 esprime piena solidarietà con i prigionieri politici repubblicani, detenuti in Irlanda del Nord!Il mese scorso, in una maxi retata denominata “Operazione Arbacia” l’MI5, la Garda Irlandese, la polizia scozzese, la polizia metropolitana di Londra e la Polizia Nordirlandese hanno arrestato il Dr. Hijjawi Bassalat (un uomo di 62 anni, importante leader della comunità palestinese in Sozia) e altri 9 repubblicani irlandesi affiliati alla New IRA, tutti accusati di terrorismo. L’accusa particolare si riferisce a […]

In Memoria di Allende e dei Socialisti Cileni

Oggi è quel giorno dell’anno in cui vengono ricordate le vittime dell’11 settembre. Non possiamo che denunciare l’ingiusta morte delle vittime delle torri gemelle, uccise, probabilmente, per mano dello stesso governo americano che andrà poi, legittimato, ad assassinare migliaia di innocenti in medio oriente.Tuttavia non dobbiamo per alcun motivo far in modo che la tragedia che è avvenuta a New York vada ad oscurare e metter in secondo piano un massacro assai più tragico, quale […]

Kwame Nkrumah : Il personaggio, l’operato e le idee, di Sâa-François Sandouno.

Nessuno con qualche conoscenza geostorica e geopolitica può non conoscere figure illustri come Thomas Isidore Sankara, Patrice Lumumba o Gheddafi.Costoro furono personalità che lottarono per un riscatto da un dominio imperiale e contribuirono soprattutto all’emancipazione dei loro rispettivi popoli, dietro alla corrente ideologica conosciuta come ”socialismo africano ”.In questa stessa corrente, il contributum di altre persone, tra cui Kwame N’krumah – figura rivoluzionaria ghanese – fu notevole a livello politico e ideologico. CHI FU KWAME […]

Considerazioni sulla figura e sull’ideologia di Gheddafi nel cinquantunesimo anniversario della Rivoluzione libica del’69. Di Mustafa Rajab

Il defunto leader Muammar Gheddafi non era un “dittatore totalitario” non dissimile da Hitler, Mussolini e così via, come ci fece credere la propaganda dei media occidentali imperialisti. Infatti, dalla sua figura già si capisce molto: Gheddafi aveva l’uniforme del guidatore, guardava davanti e lontano da sè, era un uomo che si vedeva come un personaggiogrande del mondo, sicuro, forte, e coraggioso. Sembra che egli fosse veramente un eroe. La sua epoca era circondata da […]

Unione Europea, Nato, Italexit: che fare?

L’importanza fondamentale dell’uscita dall’Unione Europea La questione del “vincolo esterno” diventa d’importanza fondamentale per comprendere come mai l’Italia, e più in generale i paesi dell’eurozona, si siano mostrati negli ultimi decenni non solo incapaci di affrontare crisi economiche e politiche, ma anche di stemperare gli effetti di questi, prontamente scaricati sulle masse popolari con la prassi tipicamente neoliberista della privatizzazione dei profitti e socializzazione delle perdite. La perdita della sovranità degli stati nazionali non ha […]

In che modo il proletariato diventa rivoluzionario? Di Luca degli Angeli

In occidente la maggior parte dei lavoratori di questo secolo hanno riposto le loro speranze nella strada parlamentare per cambiare la società. Una vasta minoranza ha sostenuto le idee reazionarie dei partiti conservatori e nazionalisti. I sostenitori del socialismo sono stati generalmente pochi, o almeno in occidente. Questa opposizione dei lavoratori al socialismo rivoluzionario non sorprende. Siamo tutti cresciuti in una società capitalista dove si dà per scontato che l’uomo è egoista, dove i giornali […]

L’importanza di essere avanguardia. Di Matteo Toscani

“Chi non è da una parte o dall’altra della barricata È la barricata“ L’Italia non è in una fase rivoluzionaria, sebbene essa sia verosimilmente (e finalmente) alle porte, in marcia su un sentiero che porterà al logorarsi dello stato borghese a causa della disoccupazione e di una crisi economica senza precedenti, a dispetto delle sirene di regime. Ma, quando si entrerà in questa fase, sarà essenziale per un movimento genuinamente socialista aver battuto il sentiero […]

L’armageddon proletario, di Leonardo Sinigaglia

Purtroppo i movimenti di massa non nascono sempre né nella forma né del luogo dove speriamo che si materializzino. Negare la realtà perché non si confà alla nostre idee non è solo ridicolo ed infantile, ma un grave, gravissimo errore politico. Fare ciò indebolisce il movimento, fa perdere occasioni e offre spazio ai nemici. Da militanti socialisti rivoluzionari, questo non è un errore che possiamo permetterci. La rivoluzione, probabilmente, non arriverà dalle fabbriche. Magari qualche […]

Continua la mattanza in Colombia, comunicato di M-48

Nel silenzio mediatico più totale continua il massacro dei leader delle lotte sociali in Colombia. È dal 2016, anno della presunta pace, che le FARC sono diventate un movimento politico e non più forza militare e da quell’anno sono stati migliaia i socialisti, sindacalisti e rivoluzionari assassinati dai governi della destra conservatrice e della “sinistra” liberal del paese. Tra gli ultimi ci sono Gentil Pasos Lizcano, della comunità di Huila; Rubilio Papelito Limón, della comunità […]