San Marino, una storia antimperialista, di Alfio Ladisa

Tutti avranno sentito nominare almeno una volta San Marino, un minuscolo stato collocato a metà tra Romagna e Marche, a pochi chilometri da Rimini. Uno stato che per tutti di fatto è Italia, visto che nel suo minuscolo territorio si continua a parlare italiano e dialetto romagnolo, ad utilizzare l’euro e a preservare la cultura italiana: quasi non si percepisce infatti di aver passato un confine di stato quando ci si entra, se non per […]

A 125 anni dalla morte di Martí. di Eros R.F.

“Nel mondo deve esserci una certa quantità di decoro, così come deve esserci una certa quantità di luce. Quando ci sono molti uomini senza decoro, ce ne sono sempre altri che hanno in sé il decoro di molti uomini. Costoro sono quelli che si ribellano con forza terribile contro coloro che rubano ai Popoli la libertà, che è come rubare agli uomini il decoro. In questi uomini vivono migliaia di uomini, vive un popolo intero, […]

Spagna e Anarchismo, di Samuele Amaddio

Se la rivoluzione russa fu la più importante rivoluzione del 20 ° secolo, la rivoluzione spagnola del 1936-37 è tra i suoi rivali più vicini. Inoltre, è l’unica occasione nella storia in cui l’anarchismo è entrato in uno sconvolgimento rivoluzionario già in possesso di un sostegno di massa. Nel 1936 la federazione sindacale anarchica, la CNT, aveva un milione di membri ed era di gran lunga la tendenza più grande all’interno della classe lavoratrice. La […]

Breve storia dell’IRA: di Andrea Gallazzi

L’IRA (Irish Republican Army, Esercito Repubblicano Irlandese) è stato un movimento politico e forza paramilitare irlandese nato ufficialmente nel 1916 dalla necessità degli irlandesi di lottare contro l’occupazione britannica, una guerra portata avanti da quasi 800 anni, ma che solo in quel momento, nel 1916, vide la sua lotta riunita in un unico movimento. Per capire bene le sue origini bisogna tornare indietro di molto tempo. Date principali: 1) 1641-1642: prima ribellione irlandese da parte […]

Breve storia dell’EZLN, di Andrea Gallazzi

Era il 1994 quando per la prima volta apparvero in scena. Il loro primo atto fu quello di dichiarare apertamente guerra allo Stato Messicano a causa del trattato sul libero mercato firmato col Nord America; a leggere la dichiarazione il piú famoso tra i portavoce: il Subcomandante Insurgente Marcos, che chiamò ufficialmente alle armi i suoi fratelli indigeni, nella città di San Cristóbal e in altre città importanti del Chiapas, sud-est messicano. «Noi, uomini e […]

Revolutionary England: O. Cromwell, di Samuele Amaddio

The English Revolution of Cromwell: “Oliver Cromwell was the architect of England’s revolution who understood that if society was to develop, the old order had to be overthrown.” Gareth Jenkins. Oliver Cromwell is a controversial figure of English history. He is praised as a english revolutionary, yet attacked for his ‘extremism’. A Church of England vicar once went on the radio to criticise Cromwell’s religious views, which led him both to tear down altars and […]

Elogio di Catilina, un rivoluzionario d’epoca antica

Pensando alle lotte sociali della nostra storia la mente corre subito ai grandi scioperi che hanno caratterizzato la seconda metà del novecento, al “Biennio Rosso”. Raramente ci si spinge fino alle rivolte contadine che per interi secoli hanno caratterizzato l’Europa moderna e medievale, e ancor più difficilmente la mente arriva fino all’epoca antica, a due millenni fa, quando un mondo da noi lontano due millenni già funzionava come il nostro: piccoli gruppi di possidenti detenevano […]

Guerra d’Algeria, un Vietnam vicino all’Europa?

La guerra d’Algeria, avvenuta fra il 1954 e il 1962, è passata alla storia come una delle lotte più dure di liberazione dal colonialismo, soprattutto quello francese. Molti autori ne hanno parlato, Sartre per esempio, ed hanno tentato di descriverne i tratti violenti. Dal Casus Belli, Toussaint Rouge il 1 Novembre del ’54, sino alla “pace”, gli accordi di Evian del 18 marzo 1962, si calcolano che siano morti ben più di 140000 soldati del […]

Forte Pietralata: una cospirazione inesistente

“I rivoluzionari appartenevano alla setta anarchica e al partito repubblicano. Riusciti a impossessarsi delle bombe al Forte Pietralata si sarebbero diretti in città per trovarsi alle ore quattro in piazza Colonna, dove alcuni anarchici ed altri rivoluzionari dovevano attenderli per impadronirsi a mezzo bombe a mano del Parlamento e del ministero dell’Interno. Contemporaneamente sarebbero state inviate a mezzo camions bombe al quartiere Testaccio dove rivoluzionari , per precedenti accordi con la cooperazione dei soldati dell’81° […]

Nazione, identità ed etnia

Innanzitutto va fatto notare che in Natura l’entropia non è presente semplicemente nel “mondo fisico” e nelle sue leggi, ma anche nel mondo vivente. Mi spiego meglio, una singola Cellula, praticamente tra le forme di vita più semplice che ci sia, col passare del tempo ha avuto discendenti sempre più complessi. Certo è un evoluzione lenta, che necessita tempo e anche spazio per svilupparsi. Necessita spazio in quanto più esso è vasto, più ci saranno […]