Partito Unico Liberale: si alla Tav, si all’Euro

La votazione ieri conclusasi sulla TAV dimostra ancora una volta quanto le differenze qualitative tra i vari partiti siano oramai assolutamente inesistenti. Il Partito Democratio da subito ha basato l’opposizione al cosiddetto “Governo del Cambiamento” sul campo dei diritti civili e della retorica, caricando a testa bassa i suoi avversari armato, solamente, delle solite controproducenti accuse di razzismo, omofobia e fascismo. L’inutilità di questa linea d’azione è manifesta da anni, solamente un analfabeta politico può […]